<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=703708&amp;fmt=gif">

Energia idroelettrica: il punto della situazione

27/05/2022 da Redazione, pubblicato in Power Generation, Energia idroelettrica

Energia idroelettrica: il punto della situazione

Posted by Redazione on 27/05/2022

L’energia idroelettrica rappresenta uno degli elementi cruciali nella transizione ecologica. L’idroelettrico può essere considerato la più grande fonte mondiale di energia pulita in quanto è in grado di produrre più energia di quanto possano fare le altre fonti rinnovabili quali eolico, solare fotovoltaico, geotermico e bioenergia.

Tuttavia, negli ultimi mesi, la produzione di energia idroelettrica è stata compromessa dalla carenza di pioggia e neve. Cosa sta accadendo? In questo articolo facciamo il punto della situazione sul tema idroelettrico.

Nello specifico parleremo di:

Transizione energetica e fonti rinnovabili? Clicca il bottone qui sotto e ottieni l'approfondimento completo con i macro trend dell'impiantistica industriale!

Transizione energerica

 

Energia idroelettrica: a che punto siamo?

Secondo il rapporto dell’International Energy Agency, Hydropower Special Market Report, dedicato a un’analisi e previsione al 2030 del settore idroelettrico, questa tecnologia rientra tra le migliori fonti di produzione di energia rinnovabile. Nel 2020 si attesta che l’idroelettrico abbia fornito quasi 4.500 TWh, un sesto della produzione di elettricità mondiale.

Energia idroelettrica: alcuni dati

L’energia idroelettrica oggi è responsabile della produzione di oltre il 50% dell’elettricità in ben 35 Paesi nel mondo, di cui la maggior parte sono economie emergenti in cui l’idroelettrico gioca un ruolo fondamentale per lo sviluppo. In controtendenza, invece, i Paesi del G8 che hanno diminuito la quota dell’idroelettrico nella copertura del fabbisogno.

A riprova della centralità di questa fonte energetica rinnovabile, l’Europa detiene circa il 19% della produzione energetica idroelettrica mondiale con l’installazione di 254 GW di potenza che consentono di generare circa 670 TWh. Oggi, tuttavia, la crescente attenzione all’impatto ambientale in Europa non consente più la costruzione di nuovi impianti idroelettrici di grande taglia ed è per questo che la produzione energetica derivante da questa fonte si è attestata solo su una crescita del 6%.

Il settore idroelettrico italiano nel 2021 ha rappresentato il 39% della produzione di energia rinnovabile con 44,3 TWh. In Italia gli impianti idroelettrici sono circa 4.509 (dato rilevato nel 2020), tra questi le strutture di medio-grande taglia detengono una maggiore centralità nel sistema produttivo, seguite da piccolo o mini-idroelettrico. Queste ultime tipologie di impianti rappresentano la tecnologia di punta odierna, grazie al ridotto impatto ambientale e alle recenti innovazioni in ambito tecnologico-strutturale, permettono di sfruttare portate ridotte e piccoli dislivelli in modo efficiente per generare energia.

 

Impianto idroelettrico

 

Energia idroelettrica: gli ultimi sviluppi

La mancanza di precipitazioni che ha interessato l’Europa e, in particolare, l’Italia nella scorsa stagione invernale ha contribuito a un netto calo della generazione idroelettrica europea rispetto allo scorso anno.
La notevole siccità che ha interessato i mesi invernali ha causato un abbassamento della produzione idroelettrica nel bimestre gennaio-febbraio 2022. I dati registrati mostrano un calo del -42,4%, pari a -3,1 TWh sul periodo gennaio-febbraio 2021 e destano alcune preoccupazioni, soprattutto in un momento particolarmente delicato sul fronte energetico continentale.

Hydromatters 2022: la conferenza sull'idroelettrico

In Italia, la fonte idrica ha costituito storicamente una base fondamentale per lo sviluppo del del sistema elettrico. Analizzare i possibili scenari energetici futuri di questa risorsa è essenziale per tutti gli addetti ai lavori e Hydrometters 2022 è l'occasione per farlo. L’appuntamento dedicato agli aggiornamenti e alle novità del settore idroelettrico tornerà il 20 settembre 2022 a Padova con Hydromatters Conference and Product Expo, una giornata di incontri e presentazioni tecniche dedicate all'energia idroelettrica, l'energy storage, l'idrogeno e Smart grids. La nona edizione prevede un panel di incontri con 15 diversi relatori esperti del settore per dibattere sul futuro dell'idroelettrico e delle reti elettriche nella transizione energetica alla luce degli ultimi sviluppi.

Leggi l'articolo L'idroelettrico sostiene le rinnovabili nella transizione energetica per scoprire quanto è emerso nella scorsa edizione con Andrea Pivato, Key Account Manager per il settore Hydropower di HYDAC S.p.A.

Hydromatters conference

L’idroelettrico è ancora una risorsa strategica all'interno della transizione energetica alla quale stiamo assistendo. Dati gli ultimi sviluppi si dovrà prestare grande attenzione a questa tecnologia affinché possa continuare a fornire il proprio contributo low-carbon a fronte dell’incertezza climatica.

 

Vuoi restare aggiornato su questo e altri temi in relazione alle energie sostenibili?
Clicca qui sotto per iscriverti alla nostra newsletter!

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER