<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=703708&amp;fmt=gif">

Manutenzione e sostenibilità: un'unione strategica

09/01/2023 da Redazione, pubblicato in Condition Monitoring, Eventi

Manutenzione e sostenibilità: un'unione strategica

Posted by Redazione on 09/01/2023

Quando si parla di manutenzione industriale si fa spesso riferimento all’insieme di attività necessarie per preservare le funzionalità e l’efficienza degli impianti, ma non si tratta solo di questo. Il concetto di manutenzione si è evoluto col tempo, andando ad identificare tutte quelle funzioni strategiche per il business, essenziali per la sostenibilità di una determinata realtà e per la stessa sostenibilità ambientale. Questa visione è parte di una più ampia cultura che si è venuta a creare in ambito manutenzione.  

Ad oggi, gli obiettivi dell’attività manutentiva, oltre ad aspetti fondamentali quali la sicurezza, il miglioramento continuo dell’affidabilità dei sistemi e l’ottimizzazione dei costi degli interventi, fanno riferimento all’efficientamento dei sistemi e al miglioramento degli aspetti ambientali e della salute necessari per il raggiungimento dei 17 Sustainable Development Goals (gli obiettivi per lo sviluppo sostenibile definiti nell’Agenda 2030). Quel è il legame tra manutenzione e sostenibilità? 

In questo articolo parliamo di:


Scopri tutto quello che devi sapere sull'Oil Condition Monitoring, clicca qui sotto e scarica il prontuario per il manutentore per l'olio idraulico!New call-to-action

 

Manutenzione e sostenibilità: facciamo chiarezza

 

Secondo la norma UNI 13306:2018 il termine manutenzione viene definito come la “combinazione di tutte le azioni tecniche, amministrative e gestionali, durante il ciclo di vita di un’entità, destinate a mantenerla o riportarla in uno stato in cui possa eseguire la funzione richiesta”. La stessa norma riporta che gli obiettivi fissati per le attività di manutenzione possono comprendere “la disponibilità, la riduzione dei costi, la qualità del prodotto, la salvaguardia dell’ambiente, la sicurezza, la durata di vita utile e la salvaguardia del valore dei beni”. 
La necessità di effettuare interventi manutentivi mirati, per garantire la continuità di utilizzo dell’impianto, e prolungarne la vita utile, confluisce oggi sempre più in tematiche legate alla sostenibilità. Il concetto di sostenibilità, applicato in ambito manutenzione industriale, implica una gestione in una logica di lungo periodo, che consideri l’intero ciclo di vita in una prospettiva di gestione ottimale di tutte le tipologie di rischi per garantire massima efficienza, sicurezza e protezione ambientale. In questo senso la manutenzione predittiva e la manutenzione on condition sono pratiche utili al fine di identificare e prevenire derive o fermi impianto, reagendo tempestivamente per evitare guasti e, nell’ipotesi più nefasta, catastrofi ambientali
Infatti, il concetto di sostenibilità, associato alla manutenzione, include il più ampio discorso dell’impatto delle pratiche di manutenzione tecnica per la sostenibilità relativa all’ambiente circostante, in termini di prevenzione di incidenti con conseguenti danni ambientali
Affinché si possa effettivamente parlare di manutenzione sostenibile sarà essenziale non solo adottare nuovi strumenti e sistemi di monitoraggio, ma implementare nuovi asset o modelli organizzativi in cui manutenzione, sicurezza e ambiente sono parte di un’unica visione

 

Manutenzione e sostenibilità: la tematica al centro degli eventi per il 2023

Aumentare l’efficienza degli impianti, garantire l’integrità degli asset e prolungare la vita utile dei sistemi sono gli obiettivi di una manutenzione legata al concetto di sostenibilità. Proprio per quanto anticipato, i professionisti del settore di oggi dovrebbero farsi portatoti di politiche di manutenzione strettamente correlate a questi temi. Ed è proprio in questo senso che sono stati annunciati due importanti eventi per il 2023, vediamo di cosa si tratta: 

  • EuroMaintenance: ad aprile 2023 torna EuroMaintenance, uno dei più grandi congressi europei sulla manutenzione, dal 17 al 19 aprile in Olanda, presso il Rotterdam Ahoy Convention Centre (RACC). Tre giorni di presentazioni con più di 40 workshop volti ad illustrare i temi della gestione degli asset: Smart industry, Sostenibilità, Asset Performance Management, Human Factor e Sicurezza. 
  • Il mese della manutenzione - maggio 2023: dopo il successo dell'edizione di maggio e novembre 2022, a maggio 2023 torna Il mese della Manutenzione, il Congresso di A.I.MAN. Tra i punti cardine dell'iniziativa "Manutenzione e Sostenibilità". L'obiettivo dei dibattiti, che ruotano attorno a questa tematica, è quello di tradurre i principi alla base della Sostenibilità e della Transizione ecologica in una visione d'insieme utile alla manutenzione. Grazie al contributo di diversi esperti del settore sarà possibile approfondire come la manutenzione sia un player centrale nel raggiungimento dei SDGs dell'Agenda 2030

 

In conclusione, la manutenzione industriale promuove e assicura la sostenibilità: prolunga la vita media delle attrezzature e degli impianti, consente di ridurre il quantitativo delle strutture dismesse, promuove il riciclo e il riutilizzo dei materiali, riduce il consumo energetico e le emissioni di gas serra e aumenta la sicurezza dell'impianto stesso. Per raggiungere performance migliori gli operatori del settore dovranno attuare sempre più strategie di manutenzione efficaci per ridurre l’impatto ambientale. Quali sono le best practice in questo senso? Non resta che attendere gli appuntamenti della manutenzione per fare chiarezza su aspetti tecnici e soluzioni innovative. 


Clicca qui sotto per non perderti i prossimi appuntamenti legati al mondo della manutenzione industriale! 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER