<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=703708&amp;fmt=gif">

Cosa è successo ad EIMA 2018? HYDAC racconta le soluzioni presentate in questa edizione da record!

13/12/2018 da Redazione, pubblicato in Comfort e sicurezza di guida

Cosa è successo ad EIMA 2018? HYDAC racconta le soluzioni presentate in questa edizione da record!

Posted by Redazione on 13/12/2018

I numeri della 43ma edizione di EIMA International parlano chiaro. I visitatori hanno raggiunto la quota di 317 mila, in crescita dell’11% rispetto al risultato della scorsa edizione (2016). In crescita anche il numero di operatori esteri oltre 50 mila con un incremento del 15% rispetto all’edizione scorsa – provenienti da 150 Paesi, per un evento che ha visto la partecipazione di 1.950 industrie espositrici e ha impegnato 375 mila metri quadrati lordi di superficie. 

 

“È un grande successo per la nostra Federazione e per la fiera di Bologna - ha dichiarato il Presidente di FederUnacoma Alessandro Malavolti - ma soprattutto per le industrie della meccanica agricola, un settore che sorprende per il livello tecnologico e che sta entrando nell’immaginario collettivo come un simbolo di progresso e di civiltà”.

 

Anche chi si occupa di componentistica deve affrontare queste tematiche. Ad EIMA 2018, fiera della meccanizzazione agricola a Bologna, HYDAC S.p.A., in qualità di player multinazionale in ambito oleodinamico ed elettroidraulico, ha presentato la sua idea di digitalizzazione dell'oleodinamica.

 

Quali sono state le grandi innovazioni firmate HYDAC che hanno trovato spazio ad EIMA 2018?

Clicca sull'area di tuo interesse e approfondisci il tema: 

1. Tier 5

2. Comfort e sicurezza di guida

3. Smart Farming 

4. Hanno Speich allo stand HYDAC

  • TIER 5: 
tier

I costruttori di macchine agricole sono chiamati a fare i conti con i prossimi limiti di emissione, che puntano a ridurre l’inquinamento fino al 98% rispetto ai motori degli anni ’90. Quali sono le soluzioni che HYDAC ha presentato a EIMA 2018?

> Soluzioni per la riduzione degli ingombri.
I sistemi integrati Cooler Filter Tank di HYDAC integrano e ottimizzano con il minimo ingombro due funzioni fondamentali per il sistema macchina: lo scambio termico e la filtrazione. Inoltre, consentono l’ottimizzazione degli ingombri e una gestione intelligente delle risorse impiegate. In sostanza, l’introduzione di questi sistemi permette una perfetta integrazione con la macchina ospite, a vantaggio di design e funzionalità.
Leggi l'articolo completo al link: "Cooler Filter Tank: più performance e meno ingombro per il Tier 5".

> Soluzioni per le elevate performance di scambio termico.
I nuovi motori TIER 5 richiedono le massime performance di scambio termico. HYDAC ha presentato ad EIMA 2018 la gamma CMS di scambiatori combinati per macchine agricole, che - oltre alle diverse possibilità di ridurre gli ingombri - garantisce alte prestazioni, risparmio energetico, facile pulizia e, quindi, manutenzioneI CMS sono dei veri e propri sistemi modulari che possono arrivare a integrare fino a quattro funzioni di scambio termico in un unico componente: olio idraulico, aria (CAC), acqua, fluido climatizzatore (RAD). Ecco qui di seguito le caratteristiche principali.

Leggi l'articolo completo al link: "TIER 5: elevate performance di scambio termico al minimo ingombro". 

> Soluzioni per la filtrazione ottimale del gasolio.
Sempre ad EIMA, HYDAC ha partecipato con la linea Diesel PreCare, in cui rientrano diversi componenti sviluppati per filtrare efficientemente il diesel ed eliminare la presenza di acqua. In particolare, la nuova cartuccia “antibiotica” e il corpo filtro che estende la gamma a 240 lt/h, sono stati pensati per ottimizzare le criticità tipiche del Diesel. A questo si aggiunge la loro capacità di contribuire ad allungare la vita del motore e di migliorare le performance. 

Leggi l'articolo completo al link: "Diesel PreCare: filtrazione voluta per la cura del motore"

 

  • COMFORT & SICUREZZA DI GUIDA:

comfortHYDAC ha prestato ad EIMA i sistemi di sospensioni idropneumatiche intelligenti e di sterzatura GPS e Steer by Wire, che rispondono alle recenti spinte normative verso la sicurezza e il comfort dell’operatore, strizzando l’occhio alla più innovativa guida autonoma. Questi sistemi sono sviluppati in partnership con il costruttore al fine di realizzare soluzioni interamente calibrate e ottimizzate sulle specifiche della macchina. I sistemi di sospensioni per cabina e assali, grazie all’integrazione di idraulica, sensoristica e software, assicurano la stabilità del mezzo nelle diverse condizioni di lavoro, riducono rumore e vibrazioni, garantiscono un perfetto assetto e permettono di raggiungere velocità più elevate anche su strada.

Quando l’attività a bordo del mezzo si prolunga nel tempo declinandosi in diversi impieghi, anche su strada, allora è fondamentale porre attenzione alle vibrazioni, al rumore e al comfort di guida, tutti elementi che possono avere ripercussioni sulla sicurezza dell’operatore. Le tecnologie sviluppate da HYDAC per lo smart farming tengono in considerazione anche queste problematiche: i sistemi per la stabilità e il controllo cabina (FDE2), ad esempio, sono progettabili su specifiche richieste del cliente e rispondono alle necessità di assorbire attivamente le vibrazioni e regolare la posizione della cabina, assicurando gli adempimenti normativi.

Leggi l'articolo completo al link: "HYDAC ad EIMA 2018: soluzioni innovative per l'oleodinamica"

 

  • SMART FARMING:

smartLa digitalizzazione nel settore industriale è ormai realtà e l’idea di macchine e sistemi interconnessi governati dall’elettronica è la base del concetto di Smart FactoryQuesto vale anche per le Smart Farming e per le macchine agricole, in cui la digitalizzazione è a pieno regime e i sistemi oleodinamici a bordo macchina stanno diventano sempre più connessi. Il costruttore di macchina agricole è dunque chiamato a integrare le più avanzate tecnologie. HYDAC, ad EIMA 2018, ha trattato l'importante tema della componentistica elettronica, indispensabile per un controllo preciso e in real time dei movimenti e dei componenti idraulici della macchina. Il temi trattati da HYDAC toccano: 

- la misura: sensori che permettono di monitorare i valori delle grandezze del sistema e sistemi di visualizzazione come il display HY-eVision: un’interfaccia robusta, user-friendly e a colori.

- il controllo e l'interconnessione: schede di controllo con architettura decentralizzata e comunicazione full-duplex per il totale controllo e interconnessione dei sistemi.

Leggi l'articolo completo al link: "Smart Farming: connessi al futuro con l'elettro-idraulica"

 

Le novità presentate ad EIMA 208 sono state molte, guarda il video qui sotto e ascolta le parole di Hanno Speich sul futuro dell'oleodinamica e sulle soluzioni di HYDAC per l'Agricoltura 4.0!

 

HubSpot Video

 

 

Se sei interessato a indagare casi pratici, scarica la raccolta “Abbiamo scelto HYDAC”, dove i responsabili tecnici e/o di sviluppo delle aziende nostre clienti raccontano i vantaggi ottenuti dall’integrazione nei loro sistemi macchina di soluzioni firmate HYDAC. E se vuoi saperne di più, leggi la Guida Completa sul comfort e sicurezza guida!

 

Se invece vuoi contattare direttamente gli esperti HYDAC,
clicca l'immagine qui sotto!

Contattaci_HYDAC