<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=703708&amp;fmt=gif">

Applicazioni di controllo nei macchinari agricoli: le basi del futuro

04/02/2020 da HYDAC, pubblicato in Digitalizzazione dell'oleodinamica

Applicazioni di controllo nei macchinari agricoli: le basi del futuro

Posted by HYDAC on 04/02/2020

Oggi i produttori di veicoli agricoli devono includere sempre più dispositivi e componenti elettronici nei loro macchinari per aumentarne l’efficienza, la produttività e per ridurre la dipendenza dai combustibili fossili e dalle emissioni inquinanti. Per far fronte a queste sfide, gli OEM si aspettano soluzioni complete e non singoli prodotti dai loro fornitori.

Per approfondire il tema, puoi leggere anche l'articolo "Risparmio energetico, efficienza e sostenibilità: le soluzioni HYDAC". 

Oppure, clicca sul bottone qui sotto e scopri un caso di efficientamento in ottica di industria 4.0!

 

New call-to-action

 

Di seguito riportiamo alcune delle soluzioni per applicazioni nelle moderne macchine agricole. 


EN ISO 25119: 2018 e ISOBUS

Gli OEM devono rispondere a cambiamenti continui e soddisfare sempre più requisiti in materia di sicurezza funzionale: l’aggiornamento della EN ISO 25119:2018 diventerà presto realtà e sostituirà l’attuale EN 16590: 2014 come norma di sicurezza per i sistemi di controllo di trattori e macchine agricole.
Inoltre, il protocollo di comunicazione ISOBUS (ISO 11783: 2017) è diventato uno standard per i produttori e consente a trattori, attrezzi e apparecchiature elettroniche di comunicare tra loro indipendentemente da chi li produce.


I nuovi controller di TTControl HY-TTC 508 e HY-TTC 590

 

TT Control e HYDAC

TTControl, una joint-venture di TTTech e HYDAC, è un leader affermato nell’ambito della sicurezza funzionale e offre piattaforme software e hardware certificate. L’impresa produce soluzioni che consentono ai produttori di apparecchiature di sviluppare sistemi di controllo elettronico altamente affidabili in modo rapido ed economico, riducendo tempi e rischi di sviluppo.
Per soddisfare i requisiti richiesti dai produttori di macchine agricole, la famiglia del controller HY-TTC 500, di fascia alta e collaudato sul campo, è stata recentemente allargata con altri due controller elettronici denominati HY-TTC 508 e HY-TTC 590.
Le nuove centraline sono diventate in poco tempo componenti basilari nella progettazione delle macchine agricole. In particolare quelle relative agli attrezzi soddisfano i requisiti di sicurezza EN ISO 25119 AgPL d e si conformano allo standard ISOBUS (elencato nel database di compatibilità della Agricultural Industry Electronics Foundation -AEF). La dimensione del flash su HY-TTC 590, inoltre, è stata aumentata a 32 MB e fornisce una capacità di archiviazione sufficiente a inglobare la dimensione in costante aumento dei pool di oggetti ISOBUS. Tutti gli oggetti visualizzati da ISOBUS Virtual Terminal (VT) sono memorizzati in questo pool.
Un’interfaccia 100BASE-T1 BroadR-Reach® è disponibile su entrambi i nuovi dispositivi. 100BASE-T1 BroadR-Reach® rappresenta l’evoluzione della tradizionale Ethernet e utilizza un cavo a doppino singolo non schermato che aiuta a ridurre i costi di connettività e il peso del cablaggio. I suoi 100 Mbit/s consentono di avere una base di dati molto più ampia e una connettività migliore tra i diversi dispositivi elettronici (rispetto alle interfacce CAN tradizionali e rispetto allo standard CAN-FD recentemente introdotto). L'interfaccia 100BASE-T1 è disponibile anche per il debug e per il download: il grande vantaggio è che riduce in modo significativo il tempo necessario fra lo sviluppo dell’applicazione o l’installazione e la messa in servizio della macchina.
Caratterizzati da un potente blocco Dual-core ARM, da un ricco set di interfacce di comunicazione (fino a 7x CAN, LIN) e da un Real Time Clock integrato, i nuovi controller possono gestire algoritmi complessi utilizzati in applicazioni agricole.

 

HY-TTC 508 nelle applicazioni di Maschio Gaspardo

 

In qualità di cliente di HYDAC International, gli ingegneri di Maschio Gaspardo hanno scelto il nuovo controller HY-TTC 508 tra i modelli della famiglia di controller HY-TTC 500. Lo hanno fatto per il Real Time Clock e per una maggiore capacità di archiviazione, tra cui ad esempio, Flash e EEPROM, che sono caratteristiche essenziali per le applicazioni ISOBUS di livello superiore.
Il gruppo Maschio Gaspardo utilizza i controller elettronici TTControl per tutti i nuovi prodotti che richiedono conformità ISOBUS e capacità di sicurezza funzionale, come la serie Primo, un attrezzo montato e comunemente usato per spargere fertilizzanti. Tutte le operazioni della macchina, dal lavoro alle funzioni di comfort, sono controllate elettronicamente e questo consente di aumentare l’efficacia, la precisione e l’efficienza in ogni utilizzo. I modelli elettronici di Primo presentano una tecnologia a velocità variabile (VRT) che favorisce l’uso dei fertilizzanti seguendo una velocità, un tempo e una posizione precisi. I modelli sono progettati per ridurre gli sprechi e aumentare la resa in base alle dimensioni del terreno. Tutti vantaggi che diventano realtà grazie alla tecnologia ISOBUS e alle funzionalità TC-BAS, TC-GEO e TC-SC installate sul controller HY-TTC 508.


Supportare OEM innovativi e plasmare il futuro dell’agricoltura

connettività industriale

La gamma di prodotti di TTControl comprende, oltre alle centraline master, moduli slave  I/O safety, display e soluzioni di connettività. Il display di ultima generazione Vision 3 da 12” amplia la gamma di interfacce operatore di TTControl.
TTConnect 616 è un dispositivo di connettività avanzato che combina e gestisce tutte le interfacce di comunicazione come CAN-FD, LIN e 100BASE-T1 BroadR-Reach®, e naturalmente soddisfa tutte le norme di conformità per lo standard ISOBUS.
I servizi di ingegneria di TTControl supportano i clienti nello sviluppo rapido ed efficiente delle applicazioni software. TTControl offre alti livelli di qualità, sicurezza e prestazioni per macchinari mobili innovativi.

In conclusione, affidandosi a comprovate partnership, i costruttori di macchinari e impianti ottengono la flessibilità e l’agilità necessarie per rispondere rapidamente alle specifiche esigenze del mercato, tra cui spiccano le applicazioni di controllo che rispondano ai requisiti sempre più richiesti di sostenibilità ed emissioni zero. 

Scopri cosa possiamo fare per te: clicca sul bottone qui sotto e contatta i nostri esperti!

 

New Call-to-action